ICS GIAMPIETRO - ROMANO | Invalsi
230
page,page-id-230,page-child,parent-pageid-209,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-5.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Invalsi

slide_invalsi
Nella Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado vengono effettuate le prove Invalsi con le modalità e nei tempi fissati dal Ministero. L’Invalsi è l’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo
di Istruzione e Formazione.

LE PROVE INVALSI
Nella Scuola Primaria e Secondaria di 1°grado vengono effettuate le prove Invalsi con le modalità e nei tempi fissati dal Ministero. L’Invalsi è l’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione.
La Valutazione di sistema si propone di rispondere a due finalità principali:

– rendere trasparenti e accessibili all’opinione pubblica informazioni aggregate sugli aspetti più rilevanti del sistema di istruzione, in modo da poterne leggere il funzionamento;
– aiutare i decisori politici a valutare lo stato di salute del sistema di istruzione, per sviluppare strategie appropriate di controllo e miglioramento.

Tramite la valutazione di sistema è possibile operare confronti temporali (per tracciare l’evoluzione storica e seguire le tendenze in atto in Italia), e territoriali (tra le diverse aree geografiche all’interno del nostro paese, tra l’Italia e gli altri paesi europei). La Valutazione delle scuole ha lo scopo di valutare il funzionamento delle singole scuole, mettendo in relazione i diversi contesti di partenza, i processi didattici e organizzativi attuati ed i risultati ottenuti. I test Invalsi sono uguali in tutta Italia.

 

LA DIVERSA ABILITA’

Il progetto di istruzione, educazione ,integrazione e inclusione degli “alunni diversamente abili” coinvolge tutta la comunità scolastica del nostro Istituto e si realizza mediante proposte ed attività di collaborazione tra scuola, famiglia, ASL, Enti locali e Associazioni.
Ogni alunno è sostenuto da un docente specializzato che opera all’interno della classe in contitolarità con gli altri docenti. Il docente specializzato rappresenta una risorsa qualificata in grado di garantire il supporto tecnico/specialistico all’intervento individualizzato, riferito non solo all’alunno ma all’intera classe, come opportunità per offrire a tutti occasioni di crescita nella comunicazione, nella socializzazione nell’integrazione e nell’inclusione.

In particolare, l’ Istituto , riguardo alle attività di integrazione e sostegno:

– Garantisce, nei limiti imposti dalla situazione, il diritto all’educazione e all’istruzione.

– Gestisce la continuità con la Scuola dell’Infanzia e Scuola Secondaria di 1°grado.

– Organizza e rende operativo il GLH.

– Favorisce i contatti con genitori e le associazioni anche per gli interventi extrascolastici.

– Sollecita ed organizza l’aggiornamento del personale sulla diversità.

PRINCIPI ISPIRATORI
Pari dignità
L’inclusione dei soggetti “diversamente abili” nella scuola ha come fondamentale criterio ispiratore quello di offrire a ciascun bambino pari dignità. Infatti il diritto all’educazione non può essere impedito da difficoltà derivanti dalle disabilità connesse all’handicap.

Diversa abilità come risorsa
L’alunno in difficoltà, al quale vengono offerte pari opportunità diventa risorsa e arricchimento per la comunità scolastica tutta.

Integrazione e inclusione scolastica
Ha come obiettivo lo sviluppo delle potenzialità della persona diversamente abile nell’autonomia, nell’apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione, nel rispetto dei tempi di crescita e di motivazione di ciascun alunno.